La Seduzione Analogica, come farti amare: un corso a Torino

mag 2, 2013 by

SEDUZIONE, INNAMORAMENTO: MAGIA, INCANTESIMI O ALCHIMIA?
I SEGRETI DELL’AMORE SONO STATI SVELATI DALLA PSICOLOGIA ANALOGICA.

“ Per alcuni la seduzione è un desiderio sano, per altri sembra assumere una forma più invasiva ma la verità è che tutti vogliono sedurre la persona desiderata”.

Che cosa desidera una donna? Che cosa desidera un uomo?
Impara a entrare nel suo mondo emotivo con la giusta personalità
Cambia il tuo modo di approccio e abbatti le sue difese/paure
Impara a conoscere le sue esigenze emotive con il linguaggio del corpo
Come impostare la comunicazione seduttiva, l’uso dei codici subliminali
Come creare la giusta tensione emotiva per farsi dire di si
Come superare timidezza, paura, scarsa autostima, timore del giudizio

Essere seduttori: Tutti noi sogniamo, segretamente, di esserlo ma contemporaneamente ne abbiamo timore, tendiamo a nascondere questo termine dicendo che la persona ha carisma, fascino, attrazione ma la verità è che tutti vogliono sedurre, la seduzione è al centro dei rapporti umani.

La seduzione fa parte integrante della vita di tutti noi, quotidianamente.
Etimologicamente seduzione proviene dal latino “se ducere” e significa “condurre a se”.
Le tecniche di seduzione pertanto sono utili per ottimizzare le probabilità di “condurre a noi” le persone che ci interessano non soltanto nelle relazioni sentimentali, sono utilissime in ambito lavorativo, nelle amicizie nei rapporti con la famiglia, nei rapporti genitore-figli.

Di fronte al potere seduttivo di alcune persone, il comune mortale rimane passivo impotente, se non addirittura stregato, mentre chi seduce impone una direzione all’altro senza dirgli dove lo porta. Trasmettono così bene il loro messaggio che all’improvviso perdiamo interesse per ciò che dicono ma ci troviamo affascinati dalla loro personalità, senza rendersene conto, ci troviamo coinvolti, desiderosi di costruire un rapporto sempre più profondo con queste persone così interessanti.

Seduzione: dietro a questo termine così accattivante per qualcuno quasi magico si nascondono i più seri codici della potenza della comunicazione, infatti chi sono i seduttori, se non degli eccellenti comunicatori capaci di trasmettere forti emozioni.
La comunicazione e la seduzione costituiscono due realtà indissolubili, vivono in simbiosi, l’una non può vivere senza l’altra, tanto più la comunicazione produce emozioni tanto più sarà forte il potenziale seduttivo.

Dobbiamo comprendere che in realtà il significato delle parole ha poco peso nella comunicazione, ormai diversi ricercatori delle scienze neurolinguistiche affermano che il contenuto di ciò che noi diciamo, delle parole, rappresentano solo il 7% della potenza di penetrazione dei nostri messaggi il restante 93% è attribuito a tutto ciò che riguarda la Comunicazione Con Verbale, (il linguaggio delle emozioni).

Infatti l’essere umano comunica attraverso due canali quello verbale, la parola che è il linguaggio della parte logica / razionale preposto per l’appagamento delle esigenze da noi riconosciute i bisogni, mentre il canale della Comunicazione Analogica Non Verbale il linguaggio della sfera emotiva che è preposto per l’appagamento emotivo delle esigenze inconsce, (quindi creare il bisogno) le quali da noi non vengono percepite, perché passano sotto la soglia subliminale, ma vissute come rigenerazione dei nostri turbamenti, i quali rigenerati, riattivati, producono il coinvolgimento, che è il riconoscimento dell’elemento che li ha alimentati, dunque questa dinamica inconscia crea il coinvolgimento, l’innamoramento, il bisogno: l’esigenza di possedere l’oggetto del desiderio.

La conoscenza della Comunicazione Analogica Non Verbale a permesso di scoprire i codici subliminali della seduzione i segreti più intimi di se stessi, delle persone care e dei propri interlocutori. Le posizioni del corpo, i segni e i gesti che l’individuo esprime durante un pensiero o durante un dialogo, non sono casuali, ma correlati dai suoi stati emotivi, questo permette di scoprire quale tipo di emozioni trasmettiamo al nostro interlocutore se piacevole e coinvolgente o ansiogena e di rifiuto. Toccarsi in determinate zone del viso, accarezzarsi le labbra, toccare oggetti in un certo modo e tanti altri segnali opportunamente classificati, permettono all’esperto della Comunicazione Analogica Non Verbale di scoprire i dinamismi che governano il comportamento umano, e le sue esigenze affettive / sessuali.

Ora queste conoscenze sono accessibili a chiunque grazie ad un corso di facile apprendimento e dai risultati immediati.
Il nostro corso base: COMUNICAZIONE ANALOGICA NON VERBALE, (persuasione e seduzione) permette all’allievo di venire a conoscenza delle leggi e le regole che governano il comportamento e il coinvolgimento umano “la seduzione”. La spontaneità, in fondo, non è altro che un insieme di comportamenti acquisiti.
Scoprire che ognuno di noi ha in se, potenzialmente, le risorse e il fascino della persona seducente

Un corso di Psicologia PRATICA, cioè applicata alla vita quotidiana,
Il corso permetterà in oltre di apprendere come gestire i tuoi “blocchi emotivi” o le attribuzioni negative che ostacolano l’azione e l’interazione con gli altri.

PROGRAMMA DIDATTICO

Teoria ( prima parte ):
  • La parte logica e l’inconscio
  • La formazione della personalità
  • Dinamismi mentali dell’individuo: interazione tra logica e inconscio
  • I turbamenti dell’individuo: l’equilibrio dinamico tra esigenza e appagamento
  • L’età infantile: la distonia dell’essere e dell’avere
Pratica ( prima parte ):
  • La Comunicazione Non Verbale energetica (CNV): I quattro canali di comunicazione con l’inconscio
  • I segnali emotivi di tensione
  • I segnali emotivi di gradimento e di rifiuto
  • Contraddizione tra logica e inconscio, riconoscere la menzogna
Teoria (seconda parte):
  • Il conflitto genitoriale: l’imprinting caratteriale
  • Il trauma dell’Ego: la trasformazione in personalità egocentrica
  • La triade simbolica: gli elementi su cui si basano personalità, comportamento
  • Il comportamento delle otto tipologie simboliche di base
  • Il comportamento relazionale: il coinvolgimento emotivo e l’innamoramento
Pratica (seconda parte):
  • il simbolismo gestuale: il riconoscimento delle esigenze inconsce, della personalità, del comportamento, del coinvolgimento
  • Test della personalità individuale: conflittualità e distonie
  • Le penalizzazioni: le chiavi di accesso l’emotività. Asta, Cerchio, Triangolo
Teoria (terza parte):
  • Psicologia avanzata: Il trauma permanente dell’alterazione ( le 16 tipologie psicologiche )
  • Il comportamento competitivo e complementare, due approcci emotivi di affrontare la vita
  • I Vincoli emotivi: le sindromi e i conflitti che incatenano l’individuo ai propri problemi
Pratica (terza parte):
  • Tecniche di comunicazione efficace, il coinvolgimento emotivo con le penalizzazioni
  • La Distonia a Cascata:La ricerca della chiave di accesso attraverso l’amplificazione dei turbamenti
  • La Contrapposizione: la penalizzazione incrociata tra l’esigenza di essere e avere
  • L’Antitesi: come verificare la disponibilità al consenso prima di chiederlo direttamente
  • Il comportamento seduttivo nelle relazioni: l’uso potente delle tecniche di penalizzazione simbolica
  • Laboratorio pratico esperienziale tra allievi.

Ricordando che “Nella vita non otteniamo ciò che pensiamo di meritare ma ciò che in effetti sappiamo comunicare“.

Per informazione sul programma, la formazione e iscrizione dei nostri corsi Emotivia:
Istituto di Psicologia Emotiva Tel 011.23.59.505 oppure Valter Gentili psicologo 334.320.97.96

Per l’allievo interessato le ore del corso saranno conteggiate nel monte ore della formazione in Consulente Analogico e Ipnosi Dinamica .

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy. Info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi