1° anno – Corso di Qualificazione

Corso n. 3

(12 ore didattiche)

Autogestione dell’emotività e Potenziamento Personale

costo € 350,00 +IVA

Stress motivato o, ancor peggio, immotivato? Situazioni di stallo, di demotivazione, relativamente al raggiungimento di obiettivi privati o professionali? Se l’individuo avesse una consapevolezza, oltre che sulle cause psicologiche che comportano la nascita di un disturbo, anche sul sistema d’intervento, certamente non esiterebbe ad agire. Timidezza, insicurezza, rossore, disistima, paure, ansia, angoscia, depressione, aspetti psicosomatici, problemi relazionali, affettivi, sessuali o altro, rappresentano espressioni di dolore o di rivendicazione di un inconscio che soffre, a causa di una profonda resistenza e paura (vincoli) ad appagare le proprie esigenze emotive.

Il NEGOZIATO con l’inconscio, per risolvere problematiche legate alle 5 aree emozionali:

  • famiglia di origine
  • relazioni affettive sentimentali
  • relazioni sessuali passionali
  • autorealizzazione
  • disturbi del comportamento o dell’emotività.

Conoscere se stessi vuol dire riconoscere le emozioni che condizionano la nostra esistenza quotidiana. A tutti noi è capitato, almeno una volta nella vita, di subire gli effetti negativi di uno stato d’animo che non riusciamo a gestire come vorremmo. Tante persone hanno in casa, in ufficio e persino in auto una cassetta di pronto soccorso da usare in caso di incidenti che producano danni fisici. Ecco, quello che proponiamo è la conoscenza di tecniche di “pronto soccorso emozionale” che aiutino a contrastare ansia,  insicurezza, demotivazione o stress. Nello stesso tempo per tutti gli allievi che partecipano senza particolari situazioni di disagio il tutto risulta fondamentale per far affiorare delle “risorse emotive” inaspettate e permettere di ottenere prestazioni ancora più efficaci ed efficienti.

PROGRAMMA DIDATTICO: 

- Linguaggio, regole ed esigenze quotidiane del nostro inconscio (io-bambino)

- Identificare i propri sigilli emozionali (es: timore della disistima in se stessi, paura dell’abbandono affettivo, timore del giudizio negativo degli altri)

- Come si comunica con la propria emotività: il negoziato analogico

- Rieducazione del sistema di alimentazione emozionale: esercitazioni

 

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy. Info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi